Breaking news
  1. Il ringraziamento del Presidente al termine della stagione
  2. Lettera di Andrea Longhi
  3. Varese: Gara 3 Quarti di Finale da ripetere
  4. I Mastini ripartono
  5. Playoff IHL al via dal 16 marzo

VARESE SI QUALIFICA ALLE SEMIFINALI IHL

Risultati

Team1st2nd3rdTEsito
Mastini Varese0123Win
SV Kaltern Caldaro Rothoblaas1001Loss
Vittoria di Varese in Gara 3 playoff dei quarti di finale IHL e conseguente qualificazione alla semifinale.

Riepilogo

Dopo moltissimi anni il Varese Hockey torna a qualificarsi per una semifinale con la Prima Squadra

Grande Varese! Era importante vincere e così è stato. I Mastini, superando il Caldaro in gara 3 tra le balaustre di un Palalbani vuoto ma tappezzato di colori gialloneri, approdano in semifinale in un campionato senior nazionale dopo un’attesa lunghissima. Il cuore tutto giallonero ha prevalso e ha dimostrato il desiderio di conquistarsi questo ulteriore traguardo. Lo si è visto sui volti dei giocatori a fine partita, dal giro di pista effettuato battendo i bastoni sulle balaustre, dalla corsa sotto la curva, come a voler salutare e ringraziare tutti i tifosi, assenti al palaghiaccio, ma presenti con l’anima e lo spirito attraverso tutte quelle bandiere dislocate qua e là.

Il Varese deve fare a meno dello squalificato Vanetti e le linee in attacco vengono leggermente riviste. Il gioco non sembra risentirne dato che il primo tempo giallonero è disputato quasi alla perfezione, con intensità, grinta e autorevolezza. Manca solo il gol del vantaggio, un po’ per poca incisività in avanti e un po’ (tanto) per la prestazione di Morandell, davvero degna di menzione. La grande mole di gioco macinata nel primo drittel ha prodotto oltre 20 conclusioni verso la porta avversaria, ma senza che il tabellino si sia sbloccato. Quando meno te lo aspetti arriva invece il gol dei Lucci. Un disco perso in attacco sulla linea blu ha lasciato scoperta la retroguardia giallonera che si è trovata a contrastare un 2 contro 1 e il contropiede di M. Felderer è vincente. Prima, l’azione fulminea di Piroso, lanciato da solo a tu per tu col portiere, sbatte proprio sull’estremo difensore altoatesino.

Nel secondo tempo è il Caldaro a iniziare meglio la gara e i gialloneri faticano. Morandell è bravo a deviare una conclusione di Tedesco dalla distanza, Ilic e M. Borghi mancano il pareggio per un soffio. Ci pensa Raimondi, poco prima della mezz’ora, con una fantastica azione, a marcare il pareggio. I gialloneri provano a raddoppiare ma M. Borghi, assistito ottimamente da Perna, si attarda nella battuta a rete. Varese fortunato sull’iniziativa di M. Soelva con il disco che attraversa lo specchio sguarnito dopo una deviazione sottoporta. Prima della sirena è Morandell che chiude il suo palo in due occasioni consecutive, contrastando la conclusione di Perna e di Tedesco.

Il terzo periodo si snoda complicato, Varese prima trema davanti ad un paio di pericolose iniziative del Caldaro, poi gioisce grazie ad Asinelli ben imbeccato da Piroso che infila il disco tra le gambe di Morandell. I Lucci premono costantemente negli ultimi 6 minuti ma i Mastini reggono benissimo e senza il portiere gli ospiti capitolano per la terza volta, quando Ross Tedesco infila il pack della certezza della semifinale a una manciata di secondi dall’ultima sirena.

Da calendario le semifinali inizierebbero sabato prossimo e i Mastini avranno l’impegno casalingo contro la vincente della sfida tra Pergine e Appiano, poi vedremo se verranno prese decisioni diverse per cercare di controbattere l’effetto coronavirus. Ora una settimana tempo per ricaricare le batterie in vista proprio delle semifinali.

Un grazie va sicuramente a Varese Noi, a Radio Village Network, a OGILink e a Centro Beccaria per aver collaborato, permesso e consentito la messa in onda in diretta streaming video dell’incontro.

Tabellino

Mastini Varese – Caldaro 3 – 1 (0:1 1:0 2:0)

18’02” (MV) M. Felderer (Soelva, Gius), 27’04” (MV) Raimondi (Odoni, Asinelli), 47’01” (MV) Asinelli (Piroso, Raimondi), 59’46″(MV) Tedesco EN

MASTINI VARESE: 65 Tura (29 Bertin), 3 Schina, 5 Re, 8 Caranci, 20 Cecere, 22. E. Mazzacane, 34 F. Borghi, 64 Lo Russo, 90 Ilic, 4 Perna, 6 Ross Tedesco, 17 Andreoni, 21 M. Mazzacane, 23 M. Borghi, 32 P. Borghi, 55 Piroso, 74 Asinelli, 88 Privitera, 91 Raimondi, 97 Odoni. Coach: Massimo Da Rin

CALDARO: 50 Morandell (25 Rohregger), 4 Massar, 6 Maffia, 8 Schoepfer, 17 Volcan, 72 Mi. Soelva, 94 Clementi, 7Matsson, 10 Ma.Soelva, 14 B. Andergassen, 16 Ershbamer, 21 R. Felderer, 33 Kostner, 47 S. Andergassen, 55 Wieser, 75 Gius, 76 De Donà, 91 M. Felderer. Coach: Johannes Heiskanen