Breaking news
  1. Nuovo nome e nuova stagione: HCMV Hockey Varese
  2. I Mastini nel Villaggio Sportivo della Ecorun
  3. Maglie pre-gara all’asta per Fuck The Cancer
  4. Un grazie lungo un anno per la Prima Squadra
  5. I Mastini ci credono!

Varese Hockey sconfitto a Dobbiaco

Risultati

Team1st2nd3rdTEsito
AHC Toblach Dobbiaco Icebears0415Win
Mastini Varese0112Loss

Riepilogo

I Mastini pagano un roster ridotto e 10 minuti di sbandamento.

Il Varese Hockey perde a Dobbiaco per 5 a 2. Gli Orsi polari vincono capitalizzando al meglio la situazione palesatasi specialmente nel secondo drittel, gestendo poi la parte finale.

I gialloneri si ritrovano ad affrontare probabilmente la partita più difficile del Qualification Round con un roster incompleto e ridotto nei numeri. Oltre alle assenze di Belloni e Gasparini, si aggiungono quelle di M. Mazzacane e dei giocatori in prestito dalla Valpellice Bulldogs (Payra, i fratelli Salvai e Fornasetti). Sono quindi due linee e mezza quelle a disposizione di coach Malfatti, il quale ha dovuto adattare alcuni ragazzi in ruoli diversi.

Il primo tempo non ha rilasciato particolari emozioni. La formazione di casa ha avuto un inizio più incisivo e ha provato a mettere pressione alla retroguardia giallonera. Rizzo e Soravia i più propositivi per gli Icebears, mentre De Biasio è colui che ha cercato maggiormente di sfondare nella difesa avversaria, trovando però attento Burzacca. Buona la prova complessiva della squadra varesina in questo primo periodo, dove ha dimostrato grande compattezza, disciplina e attenzione.

Nel secondo drittel il Varese si disunisce un pochino e il Dobbiaco costruisce la sua vittoria. Sono dieci minuti di fuoco quelli a cavallo di metà gara. In situazione di superiorità numerica i Mastini sono imprecisi in un cambio di linea e spalancano la strada agli avversari, Schweitzer è al posto giusto per raccogliere il disco ribattuto dalla traversa e insaccare. Poco dopo è Rizzo a ribadire in porta una respinta di Muraro il quale capitola nuovamente un paio di minuti dopo.

La rete di M. Borghi riesce a dare un pizzico di speranza al Varese Hockey e l’occasione per riportarsi sotto c’è con Piroso che però se la divora. Sul ribaltamento di fronte il Dobbiaco cala il poker con Crepaz che riceve il puck facendosi trovare libero di battere a rete davanti al goalie giallonero.

L’intervallo è propizio per i gialloneri e infatti il terzo tempo parte con una pressione maggiore della formazione varesina che va alla conclusione in diverse occasioni. In una di queste arriva la rete di M. Borghi e da qui in poi i Mastini tentano l’impresa ma le conclusioni si spengono su Burzacca, il quale compie un mezzo miracolo salvando il risultato. I gialloneri spingono e inevitabilmente si sbilanciano, lasciando strada alla quinta marcatura della squadra di casa che avviene a 5 minuti dal termine.

Da segnalare un rigore sbagliato dalla formazione di casa, spedito a lato.

La settimana prossima sarà quella della Coppa Italia. Varese impegnato martedì sera a Cavalese contro Valdifiemme.

Icebears Dobbiaco – Mastini Varese     5 2  (0:0    4:1     1:1)

26’09” (ID) Schweitzer (De Lorenzo Meo, Soravia) SH1, 30’01” (ID) Rizzo, Egarter, De Lorenzo Meo), 32’23” (ID) Schweitzer (De Lorenzo Meo, Crepaz), 45’06” (MV) M. Borghi (Caletti, Piroso), 36’56” (MV) Crepaz (Wieser, De Lorenzo), 44’18” (MV) M. Borghi (Caletti, De Biasio), 55’05” (ID) Profunser (Alverà, Volgger)

ICEBEARS DOBBIACO: 30 Burzacca (1 Oberkanins), 3 Plankensteiner, 9 Wieser, 28 Elliscasis, 20 Purdeller, 25 Wagger, 66 Soravia, 97 Profunser, 31 Lanzinger, 8 Crepaz, 13 Volgger, 19 Egarter, 98 Rizzo, 79 A. De Lorenzo Meo, 47 L. De Lorenzo Meo, 51 Schweitzer, 15 A. Obermair, 83 Mazzarini, 45 Taiarezze, 91 Crepaz, 68 Alverà, 88 Zandegiacomo. Coach: Guido Karl Lamberti Charles

MASTINI VARESE HOCKEY: 30 Muraro (90 Mordenti), 3 Schina, 5 Della Torre, 9 A. Bertin, 22 E. Mazzacane, 11 Papalillo, 44 De Biasio, 15 Caletti, 16 Vanetti, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 29 Cordin, 31 Allevato, 55 Piroso, 74 Tilaro. Coach: Matteo Malfatti