Breaking news
  1. Aggiornamento situazione covid Mastini Varese
  2. Comunicato Palalbani
  3. Covid tra i Mastini
  4. OGILink: servizio dinamico e veloce, come l’hockey ghiaccio
  5. Le restrizioni in Alto Adige ritarderanno i playoff?

Sconfitta di misura in Valdifiemme per i Mastini

Risultati

Team1st2nd3rdTEsito
Valdifiemme HC0314Win
Mastini Varese1023Loss

Riepilogo

Un secondo tempo da dimenticare per i gialloneri, concede il “via libera” agli avversari.

I Mastini escono sconfitti col minimo scarto dopo una partita tirata fino all’ultimo. Il Valdifiemme ha costruito la vittoria nella frazione centrale, quando i gialloneri si sono spenti e non è bastato un buon terzo drittel per risalire la china. Il 4 a 3 alla fine appare giusto.

La partita inizia in totale equilibrio con il Valdifiemme che appare molto più concentrato rispetto alla precedente gara di Caldaro e il Varese che gioca con attenzione. Il primo sussulto è dei patroni di casa, con una conclusione che impegna il portiere giallonero dopo un disco perso da Vola in zona neutra. Nella stessa azione è sempre Vola che ottimamente lanciato a rete segna la prima rete, che però viene annullata dall’arbitro, secondo cui il disco non è entrato in porta. Il Valdifiemme approfitta un paio di disattenzioni per andare alla conclusione ma Tura è sempre attento e la difesa fa buona guardia, soprattutto con De Biasio, sempre abile a coprire l’eventuale “rimbalzo” dopo la respinta. I Mastini costruiscono un discreto powerplay e proprio al momento del rientro in ghiaccio di Misconel trovano la rete: Drolet con una magia smarca Piroso, bravo ad allungare per Vanetti che insacca al volo alle spalle di Peiti. Il Varese prova a bussare nuovamente alla gabbia degli “ex Lupi”, ma Peiti è ben piazzato. Ottimo Tura a respingere col gambale una conclusione di Locatin prima della sirena.

Dopo pochi secondi dall’inizio del secondo tempo i Mastini hanno la superiorità numerica ma un errore sulla linea blu lancia il contropiede trentino e favorisce il pareggio. La partita prosegue con tanti errori da parte di entrambe le squadre. Tura è superlativo a bloccare la conclusione dalla distanza di Roupec, ma non può farci nulla sulla battuta da due passi di Locatin. Un’altra brutta gestione del puck in zona neutra lancia indisturbato Chelodi, bravo a prendere la mira e trafiggere Tura.

Nel terzo tempo il Varese alza il ritmo e cresce di intensità. In totale sono 8 i minuti di superiorità nel drittel (4+4) ma il powerplay dei Mastini oggi non ha girato a dovere. I gialloneri hanno accorciato le distanze con un prodigio di De Biasio che grazie ad una personale iniziativa ha infilato Peiti. L’unica occasione del Valdifiemme nel terzo tempo è stata concessa dal Varese e, come è sempre avvenuto in precedenza, i padroni di casa ne approfittano: il powerplay trentivo è ben giocato e Roupec cala il poker con una botta dalla blu. Passano pochi istanti e Schina trova il gol dalla distanza, riaccendendo le speranze varesine. I Mastini hanno ancora 4’ di powerplay a disposizione ma non impensieriscono più di tanto Peiti. Non basta una buona intensità dei gialloneri e alla fine Tura si supera su Chelodi. L’assalto finale del Varese è fermato ancora una volta dai guantoni di Peiti.

Fra tre giorni l’impegno ad Alleghe: per i Mastini un’altra battaglia…da vincere.

Valdifiemme – Mastini Varese    43   (0:1  0:3  1:2)

17’22” (MV) Vanetti (Piroso, Drolet), 21’15” (MV) Gilmozzi (Roupec) SH, 31’09” (VF) Locatin (Chelodi, Gilmozzi) PP1, 38’24” (VF) Chelodi (Zanet), 42’39” (MV) De Biasio, 51’52” (VF) Roupec (Gilmozzi, Chelodi), 52’13” (MV) Schina (Cordin, Ilic)

 

VALDIFIEMME: 32 Peiti (27 Facchinetti), 6 Misconel, 13 Machan, 17 C. Defrancesco, 44 Benelli, 55 De Baldo, 92 Roupec, 5 A. Defrancesco, 9 Locatin, 11 Gilmozzi, 14 Farkas, 24 Vanzetta, 31 Nalin, 38 Donini, 64 Nicolao, 66 Zanet, 80 Chelodi, 97 Vicenzi. Coach: Alex Gschliesser

MASTINI VARESE: 65 Tura (29 Bertin), 3 Schina, 7 D’Agate, 8 A. Bertin, 11 Papalillo, 22 E. Mazzacane, 28 Paramidani, 44 De Biasio, 90 Ilic, 9 Drolet, 13 Gasparini, 15 R. Ambrosoli, 16 Vanetti, 18 Cordin, 19 Vola, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 32 P. Borghi, 33 Xamin, 54 Gherardi, 55 Piroso. Coach: Claude Devèze