Breaking news
  1. Obiettivo vittoria per il Varese Hockey
  2. I Mastini Varese in trasferta contro i Cavaliers
  3. Mastini: esordio casalingo contro Caldaro
  4. Campagna abbonamenti Mastini 2021-2022
  5. Regole hockey ghiaccio: novità IHL 2021-2022

Esordio con sconfitta per i Mastini

Risultati

Team1st2nd3rdTEsito
Hockey Pergine Sapiens0415Win
Mastini Varese0101Loss

Riepilogo

Sono bastati 10 minuti di blackout  a inizio secondo tempo per concedere al Pergine quattro marcature nello spazio di 8 minuti. I Mastini escono sconfitti dal ghiaccio valsugano, ma possono sicuramente valutare alcuni aspetti positivi, come ad esempio un primo periodo in cui avrebbero meritato una rete di vantaggio. La partita termina 5 a 1 per le Linci, con un divario forse più ampio nel punteggio che nel gioco.

L’impegno non era certo agevole avendo davanti una delle formazioni che più di altre si è rinforzata durante l’estate lasciando trasparire la chiara indicazione di puntare molto in alto.

Muraro è il prescelto per difendere la gabbia varesina e nel primo tempo ben si comporta compiendo due eccellenti interventi: il primo di riflesso, il secondo di istinto. A parte un’altra ghiottissima occasione del Pergine, il primo periodo registra una lieve prevalenza dei Mastini, bravi a presidiare con maggior costanza la zona di attacco e a creare maggiori pericoli alla retroguardia di casa. Dall’altra parte, infatti, si mette in mostra un altro giovane portiere capace di infondere sicurezza all’intero reparto difensivo biancorosso. Emblematica la parata che ha tolto il disco dalla porta quanto i gialloneri stavano già gridando alla rete, con un colpo di reni determinante. Ancora il goalie Rigoni replica prima di P. Borghi, poi su Piroso che batte a rete a botta sicura.

Il secondo tempo inizia con il Pergine proiettato in avanti in maniera più incisiva. Subito è Gabri Radovan che colpisce dalla distanza infilando il disco nell’angolino basso alla sinistra di Muraro. Il portiere giallonero subisce il raddoppio dopo 7” per merito di una bellissima azione Pace – Conci.

Il sussulto giallonero lo dà Caletti che in superiorità numerica al 24’59” trova l’incrocio dei pali con una precisa botta ravvicinata.

Ma il Pergine tra il minuto 28 e il minuto 30 infila ancora due dischi nella porta giallonera, entrambi dalla distanza, prima con Meneghini e poi con Conti. Tom Barrasso decide di sostituire il portiere inserendo Basraoui, prima del black out di parte dell’illuminazione del palaghiaccio che costringe le due squadre a rientrare anticipatamente negli spogliatoi in attesa del ripristino.

Quando il gioco riprende i gialloneri paiono rinfrancati, ma in 4’ di superiorità numerica non riescono a impensierire il portiere avversario.

Il terzo tempo scorre via liscio. Da segnalare solamente la rete di Conti per arrotondare il punteggio a favore dei biancorossi e qualche ottimo intervento di Basraoui.

Gli avanti del Varese hanno provato a impensierire il portiere avversario, ma nonostante siano riusciti a spostare avanti il baricentro non hanno trovato la giusta incisività.

Ora testa alla prossima, sabato prossimo ancora in trasferta, contro l’Appiano.

Pergine – Mastini Varese    51 (0:0  4:1  1:0)

21’57” (P) Gabri (Conci), 22’04” (P) Conci (Pace), 24’59” (MV) Caletti (Piroso, Schina) PP1, 28’14” (P) Meneghini (Pace – Stablum), 29’57” (P) Conti (Reffo), 45’34” (P) Conti (F. Rigoni)

PERGINE: 1 R. Rigoni (66 Giovannini), 7 Reffo, 21 Stablum, 24 Al. Ambrosi, 26 An. Ambrosi, 35 Chizzola, 44 F. Rigoni, 73 Gabri, 6 Bitetto, 8 An. Meneghini, 9 M. Dall’Agnol, 15 Conti, 17 Andreotti, 22 Valorz, 33 Pace, 54 Conci, 71 Mocellin, 77 Foltin, 88 L. Dall’Agnol, 91 Viliotti. Coach: Robert Chizzali

MASTINI VARESE: 1 Muraro, (29 Basraoui), 3 Schina, 7 Belloni, 8 A. Bertin, 22 E. Mazzacane, 28 Delal Torre, 44 De Biasio, 66 Payra, 9 Gay, 13 Gasparini, 15 Caletti, 16 Vanetti, 18 Cordin, 19 Salvai, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 31 Allevato, 32 P. Borghi, 54 Tilaro, 55 Piroso, 58 Gay. Coach: Tom Barrasso