Breaking news
  1. Nuovo nome e nuova stagione: HCMV Hockey Varese
  2. I Mastini nel Villaggio Sportivo della Ecorun
  3. Maglie pre-gara all’asta per Fuck The Cancer
  4. Un grazie lungo un anno per la Prima Squadra
  5. I Mastini ci credono!

Il Varese supera l’Appiano 6 a 3: Borghi tris

Risultati

Team1st2nd3rdTEsito
Mastini Varese2406Win
HC Eppan Appiano1113Loss

Riepilogo

Seconda vittoria consecutiva per i Mastini

Tre gol di Marcello Borghi contribuiscono alla gioia giallonera.

Una vittoria 6 a 3 che ci voleva ma che non era (e non doveva essere) scontata. Da tre giornate consecutive i Mastini smuovono la classifica e questo è segno di continuità e di crescita. La stessa crescita dimostrata anche da Mammoliti, prodotto del vivaio giallonero che oggi è stato fatto esordire giovanissimo da coach Tom Barrasso, dandogli qualche cambio.

Nel Varese ci sono alcuni innesti del farm team per sopperire alle mancanze di Gasparini, Vanetti e P. Borghi, ma anche i Pirati contano tre assenze.

Lo spauracchio della partita era quello di faticare a sbloccarla a causa della difesa arcigna degli ospiti. I Mastini lo sanno e mettono pressione già dai primi istanti fino a trovare la rete con M. Mazzacane. Intelligentissimo tocco di De Biasio rientrante da penalità, disco a Cordin e poi a M. Mazzacane che infila la prima rete con un rasoghiaccio alla sinistra di Gaiser.

Non trascorre molto tempo prima del raddoppio: 60 “ dopo, Caletti raccoglie un disco vaganti a centro pista e lo cede immediatamente a Piroso che si infila centralmente nella difesa dei Pirati attirando su di sé le attenzioni dei difensori avversari, apertura per M. Borghi che dallo stesso lato di M. Mazzacane sigla il raddoppio.

La gioia dura pochissimo. L’azione della rete degli altoatesini è da manuale dell’hockey: idea e trama di Von Payr che con la collaborazione di Engl fa pervenire il disco a Vavra che al volo scarica un missile di rara precisione e potenza alla destra di Muraro, chiudendo un triangolo perfetto. I Mastini gettano all’aria un paio di powerplay, ma complessivamente disputano una buona prima frazione.

La seconda frazione è ricca di emozioni e di reti, che per il Varese arrivano tutte dal minuto 28 al minuto 33. I gialloneri assumono il comando del gioco e trovano il tris con una bella conclusione dalla distanza di Bertin. I Pirati commettono qualche infrazione di troppo e il powerplay giallonero finalmente si sblocca per merito ancora di M. Borghi che tocca il disco scagliato da De Biasio dalla linea blu. I Mastini insistono ed è ancora una superiorità numerica a dare la gioia a Cordin, abile ad avventarsi come un rapace sull’incertezza di Gaiser. Passano pochissimi secondi e Piroso recupera un ottimo disco in balaustra, si proietta in avanti, scarica per M. Borghi e il tris personale del numero 23 giallonero è servito.

Prima della sirena finale, una disattenzione difensiva varesina su un cambio linea lascia spazio a Engl per ridurre lo svantaggio.

Il terzo drittel è in perfetto controllo da parte dei gialloneri, bravi a contrastare gli avanti altoatesini che provano prevalentemente conclusioni dalla distanza.

Nell’unica distrazione concessa in difesa, arriva la rete di Arnost in superiorità numerica.

Prima del finale, M. Borghi coglie il palo che gli evita la quaterna personale. Da segnalare la penalità partita a Tilaro per aver colpito con la punta del bastone un avversario.

Prossimo impegno sarà sabato a Caldaro.

Mastini Varese    –   Appiano Eppan Pirates    63 (2:1  4:1  0:1)

6’21” (MV) M. Mazzacane (Cordin, De Biasio), 7’23” (MV) M. Borghi (Piroso, Caletti), 7’46” (A) Vavra (Engl, Von Payr), 27’59” (MV) Bertin (Schina, M. Mazzacane), 29’36” (MV) M. Borghi (De Biasio, Caletti) PP1, 35’05” (MV) Cordin (Schina, Bertin) PP1, 32’33” (MV) M. Borghi (Piroso, Caletti), 35’15” (A) Engl (Lancsar, Linder), 46’03” (MV) Arnost (Von Payr, Lancsar) PP1

MASTINI VARESE: 30 Muraro (90 Mordenti), 3 Schina, 9 A. Bertin, 22 E. Mazzacane, 5 Della Torre, 44 De Biasio, 8 Porporato, 15 Caletti, 20 Mammoliti, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 29 Cordin, 31 Allevato, 34 Cullati, 53 F. Salvai, 55 Piroso, 68 Gay, 74 Tilaro. Coach: Tom Barrasso

APPIANO EPPAN PIRATES: 30 Paller (29 Gaiser), 9 Lancsar, 19 Unterrainer, 26 Kasslatter, 59 Holzner, 71 Hofer, 74 Vavra, 5 Linder, 6 Spoegler, 20 Engl, 31 Critelli, 55 Von Payr, 70 Moroder, 89 Calovi, 91 Tombolato, 94 Arnost. Coach: Johan Akerman