Breaking news
  1. Nuovo nome e nuova stagione: HCMV Hockey Varese
  2. I Mastini nel Villaggio Sportivo della Ecorun
  3. Maglie pre-gara all’asta per Fuck The Cancer
  4. Un grazie lungo un anno per la Prima Squadra
  5. I Mastini ci credono!

Un altro derby lombardo amaro per Varese

Risultati

Team1st2nd3rdTEsito
Hockey Como0235Win
Mastini Varese1012Loss

Riepilogo

Varese schiaccia il Como nel proprio terzo ma alla fine cede il fianco ai lariani

I Mastini sbagliano l’inimmaginabile sottoporta

Ancora un derby lombardo perso dai gialloneri (5 a 2) e ancora come all’andata, con i Mastini padroni del ghiaccio per quasi tutto l’incontro ma un Como cinico e concreto vince l’incontro spegnendo le speranze di risalita del Varese, che comunque accede ai playoff come ottava squadra. I ragazzi di coach Malfatti hanno messo più volte alle corde la squadra lariana, hanno creato tantissimo, sbagliato molto sotto porta, complice tanta imprecisione e tanta sfortuna. M. Borghi l’aveva rimessa in piedi trovando il pareggio con una rete da antologia, ma negli ultimi minuti un paio di distrazioni hanno spianato la via del vantaggio comasco.

I Mastini sono partiti subito forte. Pronti via e Dinicola finisce in penalty box per colpo di bastone su P. Borghi. Gli sviluppi del powerplay hanno portato alla realizzazione varesina, capitalizzata da Caletti. Il Varese preme ancora e sfiora il raddoppio con Vanetti che timbra il palo. L’occasione del bis è prossima, ma Capannelli e poi Caletti mandano a lato da posizione interessante. Il Como si avvicina alla porta con Majul e Muraro sventa il pericolo. La trama di gioco del Varese prosegue fluida: incursione di McGrath spenta nel momento più bello da un bell’intervento difensivo di Codebò. I Mastini costruiscono ancora un paio di situazioni interessanti prima della sirena, ma il disco non trova la via della rete.

Nel secondo tempo il Como inizia meglio e in powerplay (penalità discutibile fischiata a Bertin) trova il pareggio con un’autorete giallonera: Dinicola divora il pari e sul rimbalzo del disco Schina libera ma colpisce un compagno che, sfortunatamente devia in porta. Quando i Mastini giocano in 5 piantano stabilmente le tende in avanti e Tesini viene graziato tre volte da M. Borghi nell’uno contro uno e poi è fortunato a deviare il disco ancora scagliato dal numero 23 giallonero che per poco non trova il fratello pronto a siglare.

Prima del finale di periodo è Vanetti a mandare a lato da buona posizione, poi è ancora lo stesso capitano a concludere ma Tesini sfiora il puck quel tanto che basta per accompagnarlo fuori dalla porta. Ci provano ancora Tilaro e poi Caletti, ma senza fortuna, come pure Schina, Bertin e De Biasio dalla distanza, senza però inquadrare la porta. Su una delle pochissime incursioni del Como, è Vola a siglare il raddoppio con una bella conclusione sotto l’incrocio dei pali opposto alla posizione di tiro.

Il Varese inizia bene il terzo tempo mettendo pressione a Tesini. Dopo diversi errori, la rete del pareggio è tutta merito di M. Borghi che finalizza un coast to coast di 50 metri dopo aver saltato praticamente l’intera formazione avversaria. Nel momento migliore del Varese arriva la rete di Formentini, lesto a sfruttare una indecisione tra Muraro e Schina.

Qui i gialloneri calano leggermente di concentrazione e un disco perso in zona neutra lancia Dinicola che non fallisce l’uno contro uno.

I Mastini insistono nel tentativo di riaprire il match ma Tesini fa muro e la fortuna non aiuta i gialloneri. Prima della sirena finale la realizzazione di Asinelli in superiorità.

Hockey Como  –  Mastini Varese  5  – 2   (0:1   2:0   3:1)

0’54” (MV) Caletti (Vanetti, M. Borghi), 22’04” (HC) Dinicola PP1, 18’41” (HC) Vola (Dinicola), 47’12” (MV) M. Borghi (De Biasio) PP1, 51’11” (HC) Formentini (Privitera Guaita), 52’24” (HC) Dinicola, 59’20” (HV) Asinelli (Ghiglione, Codebò) PP1

HOCKEY COMO: 40 Tesini (24 D.M. D’Agate), 3 Codebò, 10 D.M. D’Agate, 20 Cecere, 16 L. Formentini, 44 Taufer, 13 M. Formentini, 14 Asinelli, 18 Dinicola, 22 Zordan, 23 R. Ambrosoli, 27 Marcati, 28 Paramidani, 29 Vola, 33 Xamin, 73 Guaita, 77 Majul, 88 Privitera. Coach: Massimo Da Rin

MASTINI VARESE: 30 Muraro (90 Mordenti) 3 Schina, 4 McGrath, 9 A. Bertin, 22 E. Mazzacane, 37 Belloni, 44 De Biasio, 15 Caletti, 16 Vanetti, 17 Capannelli, 23 M. Borghi, 27 M. Mazzacane, 33 P. Borghi, 55 Piroso, 74 Tilaro. Coach: Matteo Malfatti