Il Varese sale a Dobbiaco per la prima dell’anno nuovo

Dopo un derby lombardo non giocato, arriva l’ultima partita della prima parte della regular season, che, coincide con il primo match dell’anno nuovo. Il Varese sarà impegnato in trasferta a Dobbiaco contro gli Icebears che sono ben lanciati e che si sono rinforzati con innesti di esperienza, provenienti anche da campionati maggiori. La partita si disputerà domenica 2 gennaio alle ore 20.

Sbaglia chi pensa che questo incontro conti poco o nulla, sebbene le speranza varesine di un aggancio al Como (che sta nella posizione più avanti in classifica) sono minime, ma ci sono ed è giusto alimentarle fino alla fine, con un calendario che dovrà prevedere il recupero dello scontro diretto e con i lariani che avranno due sfide da giocare sulla carta molto ostiche. Inoltre fare punti significherebbe partire meglio nel Qualification Round.

Fondamentalmente ai Mastini serve una vittoria per il morale, per l’intero ambiente e per poter dare una nuova spinta all’intero team in vista dell’inizio della seconda parte di stagione. Una partita che conta quindi tantissimo per i gialloneri, sotto moltissimi aspetti, da quelli più pratici e concreti (punti) a quelli più ideologici e psicologici (morale).

Spetterà a Matteo Malfatti sedersi sul pancone varesino e fornire ulteriori motivazioni, trovando le parole giuste per poter far leva sulla spinta emotiva dei giocatori in maniera costruttiva e produttiva, sperando di poter iniziare il 2022 al meglio, con convinzione. Nel segno tipico della Varese dell’hockey.