Dolcetto o scherzetto? I Mastini provano a confermare i recenti progressi di gioco

Le uniche due vittorie dei Mastini in questo inizio di stagione sono arrivate lontane dalla Lombardia. Ora è tempo di “violare” l’Agorà, nonostante l’avversario si presenti con i gradi del primo della classe. Domani arriverà, infatti, il Valdifiemme, formazione che condivide con altri team il primato in classifica.

Sarà una partita intensa e i Mastini dovranno essere molto bravi a giocare con la medesima determinazione dimostrata a Bressanone la settimana scorsa, consapevoli di poter fare bene e con la volontà di dare una gioia ai propri tifosi.

Sarà determinante essere concreti, cinici, incisivi, presenti sotto porta. I trentini vantano la miglior difesa del campionato, avendo incassato solo 9 reti in 6 partite.

Osservando i numeri in maniera più ampia, apparentemente parrebbe una statistica in controtendenza. I difensori del Valdifiemme sanno respingere gli attacchi avversari e proteggere l’eccellente Peiti, ma chi pensa che la squadra imposti barricate davanti alla propria gabbia si sbaglia di grosso. Infatti, i segreti del primato della formazione di Cavalese iniziano proprio dalle retrovie. Roupec, Eastman e Chelodi hanno siglato ben 9 reti (su 20 complessivamente messe a segno dalla squadra) e realizzato già 19 punti in tre, sapendo distribuire una decina di assist vincenti ai compagni. La difesa nel Penalty Killing è un altro punto di estrema forza degli avversari i quali, praticamente, non subiscono reti con l’uomo in meno.

Una formazione, quella ospite, che fonda sui meccanismi difensivi le sue prestazioni, ma che sa, proprio dal primo terzo, impostare le azioni di attacco coinvolgendo tutti gli uomini sul ghiaccio.

Guardando esclusivamente i numeri, i Mastini dovranno prepararsi a compiere una vera e propria impresa e la storia insegna che sono proprio queste le occasioni migliori per esaltarsi e creare entusiasmo. Le sfide vanno giocate e quelle più difficili sono spesso pure quelle più belle da disputare.

Il campionato pare quasi voler attendere le formazioni che sono nelle retrovie. La classifica cortissima fa capire come con due – tre partite vinte consecutivamente è possibile invertire la rotta e ribaltare le posizioni. Questo per Varese deve a tutti i costi essere un “must” che porta i ragazzi a crederci. I pronostici sono fatti per essere sovvertiti.

La partita Varese – Valdifiemme di domenica 31 ottobre andrà in onda in diretta su Radio Village Network a partire dalle ore 18.

Ricordo che fuori dal palaghiaccio sarà allestito un corner dedicato all’iniziativa “Coop per lo Sport”. Qui sarà possibile ritirare gratuitamente la tessera per sostenere i Mastini anche durante una spesa al supermercato.