Mastini all’esordio in casa. Domani sera alle ore 18, il Varese attende i campioni in carica del Caldaro in una sfida che si presenta interessante, soprattutto per la formazione bosina che può reincontrare i propri tifosi, anche se costretta a giocare a Milano per l’indisponibilità del palaghiaccio varesino che si protrae ormai da un anno e mezzo circa.

I gialloneri arrivano alla loro prima partita casalinga della stagione dopo la sconfitta nell’esordio a Pergine e la convincente vittoria ad Appiano. Questa è stata capace di dare qualche certezza in più ai Mastini in queste prime settimane di campionato. La curiosità predominante sarà quella di vedere il Varese all’opera e valutare il processo di crescita che tutti si attendono.

Il Caldaro sarà per i Mastini gialloneri un importante termometro in grado di indicare lo stato di salute della squadra varesina. Rispetto alla prima uscita il Varese ha nelle gambe qualche allenamento in più e tutto lascia presagire ad un sensibile miglioramento di condizione.

La formazione dell’Alto Adige è solida e ha il merito di essere radicata, compatta, ostica da affrontare. Il trio De Donà, T.S. Virtala, M. Felderer (con anche l’aggiunta del fratello) sa spaventare anche le difese più ferree. La perdita del fratello Virtala (per la prima volta con una maglia diversa rispetto al fedele compagno) ha sicuramente influito, ma non ha spostato più di tanto gli equilibri di formazione. Eccellenti poi i due portieri che sanno alternarsi ottenendo sempre il massimo possibile delle prestazioni. Chiunque giocherà tra i pali potrà offrire ai Lucci una certa garanzia e non sarà certo facile per gli avversari macchiare la rete ospite.

I gialloneri saranno chiamati ad una sfida attenta, fatta di disciplina, precisione e concentrazione, ma soprattutto serviranno concretezza e fisicità, senza però incappare in penalità banali e gratuite. Il powerplay caldarese è indubbiamente forte e concreto.

Non sappiamo se attualmente i Mastini sono quelli (un po’ “appesantiti” dalla fatica) visti a Pergine o quelli (quasi perfetti) di Appiano, ma ciò che è certo è che domani sera sarà una domenica speciale per i nostri colori, che torneranno a punteggiare gli spalti.

La partita si giocherà al Pala Agorà di Milano alle ore 18 e sarà trasmessa in diretta da Radio Village Network.

Raccomandiamo agli spettatori di presentarsi con il greenpass in vista, un documento di identità e la mascherina. I biglietti per vedere i Mastini si possono sottoscrivere dal sito Live Ticket oppure presso l’apposita biglietteria al palaghiaccio a partire da un’ora prima dell’inizio del match. La campagna abbonamenti rimane aperta fino al giorno 10 ottobre e sarà possibile sottoscrivere la propria tessera anche domenica sera in occasione della partita.