I Mastini saranno al via della nuova stagione di IHL Italian Hockey League, le cui iscrizioni si sono chiuse proprio oggi, sabato 15 maggio 2021.

Del campionato farà parte pure il Dobbiaco, neo promosso dopo la vittoria della Division 1, mentre Como e ValpEagle dovrebbero rientrare nei ranghi essendosi regolarmente iscritte dopo la rinuncia della scorsa stagione (facoltà permessa dalle normative federali per via della straordinaria situazione dovuta al Covid). Oltre a queste e ai Mastini faranno parte del campionato nazionale IHL di hockey su ghiaccio anche il Caldaro, vincitore nella passata edizione e quindi campione in carica, l’Appiano, il Bressanone, l’Unterland Cavaliers, il Pergine, il Valdifiemme, l’Alleghe. Come si può vedere dal comunicato ufficiale FISG è stata utilizzata una foto che ritrae proprio i Mastini Varese.

Detto ciò, l’iscrizione alla IHL, massimo torneo di hockey ghiaccio interamente nazionale affiliato al CONI, sicuramente è per i Mastini una bella notizia che lascia ben sperare per il futuro giallonero, nonostante la società sia sempre alla ricerca di una pista consona e fruibile sulla quale potersi allenare più volte alla settimana da settembre ad aprile. Solo così la nuova stagione potrebbe avere un senso e solo così le ambizioni della società potranno essere vincenti, perseguendo quell’obiettivo fissato ormai un paio di stagioni fa.

Il beneficio, ovviamente, non sarebbe solo per la Prima Squadra, ma anche per le formazioni giovanili che sono sempre state il fiore all’occhiello della società di Via Albani. All’hockey varesino interessa pure recuperare tutto quel bacino di utenza che è necessario per garantire continuità ad uno sport e ad un’attività che è storica nel panorama hockeystico nazionale.