“Lascio Varese solo per una scelta di cuore”

Mirko Bianchi, vice allenatore della prima squadra e responsabile dell’intero settore giovanile dei Mastini Varese lascia la società di Via Albani per accettare la proposta del Torino Bulls, realtà hockeystica più vicina alla sua terra di origine. Questa scelta permetterà a Mirko di restare più vicino alla sua famiglia, tornando a fornire la sua esperienza presso una società che è da lui ben conosciuta.

Al cuor non si comanda, così dice il detto. Bianchi era arrivato nella scorsa estate nella Città Giardino e durante l’intera stagione ha dato il suo contributo per la crescita del settore giovanile giallonero, oltre a fornire il supporto a coach Da Rin durante gli allenamenti e le partite della Prima Squadra dei Mastini. Il suo ruolo lo vedeva tutti i giorni a stretto contatto con gli allenatori delle formazioni giovanili giallonere e con i piccoli Mastini, i quali hanno imparato a conoscerlo e ad apprezzarlo per le sue doti umane e professionali. Subito tra lui e gli altri allenatori si è creato un ottimo feeling, come pure con tutti i bambini che con dispiacere saluta ma lascia in buone mani, ossia quelle dei nostri attuali coach.

Ecco le parole con cui ci saluta.

Lasciare Varese è una scelta che faccio per il solo fatto che mi è capitata una possibilità nella mia città. Una decina di anni fa ho contribuito a creare un bel movimento hockeystico con i Torino Bulls, recentemente sono rimasti privi del primo allenatore e oggi ho modo di tornare a fornire il mio contributo per quella che è una squadra alla quale sono molto legato. Il percorso sarà stimolante e sempre mi occuperò del settore giovanile. Si tratta di ritracciare un percorso e sono pronto a farlo. La base di lavoro sarà la crescita dei giovani hockeysti dato che non avrò una formazione senior. A Torino sarò anche molto più vicino a casa, alla mia famiglia e questo è certamente un aspetto che mi fa ulteriore piacere.

A Varese sono stato molto bene e non posso che parlare positivamente della città e della gente. Non ci sono tante società che vantano un gruppo allenatori come hanno i Mastini e tutti hanno dato tutto. I bambini sono in buone mani. Con loro è stato bello lavorare e condividere esperienze ogni giorno. La società ha lavorato bene durante la passata stagione e vorrei ringraziare tutti, dal presidente Torchio al D.S. Matteo Malfatti, dai bambini e ragazzi delle varie formazioni ai giocatori della Prima Squadra, oltre a tanti altri. Una ringraziamento particolare va però da parte mia a Massimo Da Rin: con lui ho svolto un lavoro a stretto contatto e desidero ringraziarlo per la fiducia che mi ha sempre dato fin dal primo giorno di lavoro. Mi ha insegnato molto in questo anno di esperienza insieme a Varese.

La mia scelta, ora, è dettata unicamente dal cuore perchè sento Torino come la mia città e mi piace fare qualcosa per una società della mia città”.

Da parte della società dei Mastini Varese, va a Mirko Bianchi un sentito ringraziamento per la professionalità e la dedizione con cui ha vissuto l’esperienza in giallonero. A lui un sincero augurio per questa nuova avventura sotto la Mole Antonelliana.