Oggi, 10 maggio, si festeggia la Festa della Mamma, una figura che quotidianamente mette in campo il suo impegno per crescere i figli e mandare avanti la famiglia. Nell’hockey le mamme sono importantissime: sono loro che il più delle volte portano i bambini agli allenamenti, si danno da fare per preparare loro la borsa facendo trovare ai ragazzi i vestiti lavati, offrono gratuitamente il loro tempo per svolgere qualche mansione, prendono freddo sui seggiolini del palaghiaccio attendendo il termine dell’allenamento, magari leggendo un libro o riparando un paio di calzettoni bucati.

Le nostre Hockey Mom Giallonere

Sono talmente importanti le mamme – hockey, che in Canada e in alcuni stati nordamericani è stato coniato un termine ben preciso che le identifica, ossia Hockey Mom. Sono le mamme che durante i pomeriggi settimanali destinano il loro tempo a scarrozzare a destra e a sinistra i ragazzi per portarli agli allenamenti e alle partite, magari dividendosi le spese, facendo a turno. Anche noi abbiamo le nostra valide Hockey Mom Giallonere e a loro va tutto il nostro augurio in questo giorno speciale della Festa della Mamma. A loro anche il nostro ringraziamento per tutto quanto fanno durante l’anno per noi e per i loro ragazzi, che sono una vera e propria risorsa per la nostra società.

Sono molte le mamme che si appassionano al “nostro” sport e vivono con gioia i diversi momenti. Ne abbiamo viste tantissime sugli spalti durante le partite della Prima Squadra di IHL, le abbiamo sentite vicine quando giocavamo lontani da Varese. E quelle volte in cui non erano al Palalbani sapete il motivo? Semplice… erano magari a Torino, ad Aosta, a Como, a Milano ad accompagnare i nostri piccoli Mastini nelle loro trasferte, mettendo a disposizione il loro tempo.

Vedendo il proprio figlio compiere una bella parata o realizzare una splendida rete, difficilmente una Hockey Mom si alzerà in piedi dicendo a tutti “Quello è mio figlio”, gridandolo ai quattro venti. Le mamme si muovono nell’ombra e quella espressione la terranno in serbo nel loro cuore gonfio sì di orgoglio, ma soprattutto di amore, spesso non solo per la propria prole, ma per una vera e propria causa. Dopotutto, l’istinto materno è questo.

Auguri a tutte le mamme

Nel giorno della Festa della Mamma ci piace ricordare tutte le mamme nostre tifose e porgere loro i più sentiti auguri. Sono moltissime le mamme legate ai Mastini, ai nostri mitici colori gialloneri ed è bellissimo entrare al palaghiaccio e vedere un Palalbani “aggraziato” dalla loro presenza che sa impreziosire lo sguardo e donare un pizzico di tenerezza ad uno sport “maschio”, fisico e ruvido. Spesso gli insegnamenti migliori arrivano proprio dalle madri. Tanti cari auguri Mamme Mastine: continuate a lottare per portare avanti il vostro credo e la vostra missione con responsabilità, educazione, umiltà e determinazione, secondo i principi di lealtà che sono tipici dello spirito mastino. A proposito: si narra che la differenza tra una Hockey Mom e un Cane Mastino sia il rossetto.

In questo giorno speciale dedicato alla Festa della Mamma, in cui si ricordano tutte le mamme, indistintamente, desideriamo porgere gli auguri più sinceri a tutte le madri amanti dell’hockey, a tutte coloro che vedono in questo sport non tanto una valvola di sfogo ma una vera e propria missione (perchè essere madre è una missione) e che continuano a mettere a disposizione i loro pomeriggi dando una mano alle varie società con le quali collaborano. Per il bene dell’hockey.

Buona Festa della Mamma a tutte! E un pensiero speciale a chi la mamma non ce l’ha più.